Firriato - L'Ecrù Passito Terre Siciliane IGT 2017

L’Ecrù è un passito naturale prodotto con uve di Zibibbo. Per la vinificazione di questa prestigiosa etichetta, Firriato utilizza il metodo dell’infusione degli acini passiti nel vino, assoluta particolarità nel panorama vitivinicolo italiano. Teatro di questa unicità è il giardino degli appassimenti di Borgo Guarini. Il sole e il vento che caratterizzano il clima della tenuta, con la loro azione congiunta, determinano il processo di appassimento naturale dei grappoli per quasi 40 giorni. Il lento appassimento favorisce la concentrazione, in ogni acino, dei profumi della macchia mediterranea. Le uve vengono quindi sgrappolate e messe in infusione nel vino determinando l’unicità de L’Ecrù. Non ci sono fermentazioni prolungate, interrotte e ripartite: gli acini a contatto col vino si gonfiano e cedono il loro prezioso apporto aromatico per un passito di impareggiabile equilibrio.

22.00

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su twitter
Condividi su email

Descrizione

COLORE
Giallo dorato intenso tendente all’ambra.

OLFATTO
In evidenza raffinati profumi di miele di zagara, scorzette d’arancia candite, fichi secchi, datteri, pesca sciroppata, in perfetta sintonia con delicate evocazioni di alloro, citronella, maggiorana, salvia, origano e spezie orientali.

PALATO
Tessitura incantevole, che si dispiega qua- si “sussurrando”, con la classe del suo alto lignaggio, espressione del calore del sole di Sicilia, arricchita e attraversata da sottili e profonde sfumature marine e fruttate, carezzevoli e conturbante.

CLASSIFICAZIONE: I.G.T. Terre Siciliane
VITIGNI: Zibibbo
ZONA DI PRODUZIONE: Agro di Trapani – Tenuta di Borgo Guarini TIPO DI TERRENO: Medio impasto tendente all’argilloso ESPOSIZIONE: Nord/Sud (250-400 metri s.l.m.)
SISTEMA DI ALLEVAMENTO: Controspalliera con potatura Guyot PIANTE PER ETTARO: 5.500
RESA PER ETTARO: 7.000/7200 kg
VENDEMMIA: Due vendemmie manuali distinte: I decade di settembre selezione e raccolta a mano dei grappoli più maturi per l’appassimento sui graticci. La restante parte permane in vigna sino al raggiungimento di un grado di maturazione ottima- le per la vendemmia tardiva.
TEMPERATURA DI FERMENTAZIONE: 14°-16°C
PERIODO DI FERMENTAZIONE: Circa 4 settimane
VINIFICAZIONE: Pressatura e fermentazione a temperatura controllata per il vino
da vendemmia tardiva
TECNICA DI PRODUZIONE: Dopo la fine dell’appassimento le uve vengono sgrap-
polate a mano e poste in infusione nel vino prodotto dalla seconda vendemmia, quella tardiva. La durata dell’infusione è variabile a seconda dell’annata
AFFINAMENTO IN BOTTIGLIA: 4 mesi
GRADO ALCOLICO: 13.38 % vol. | PH: 3.46 (val.medio) | ACIDITÀ TOTALE: 6.22 g/lt (val.medio)
PRIMA VENDEMMIA PRODOTTA: 2007
PRODUZIONE ANNATA: 30.000 bottiglie
FORMATI: Bottiglie da 50 cl e 1.5 L
TEMPERATURA DI SERVIZIO: 12°C
CALICE CONSIGLIATO: Da vini passiti, piccolo e dallo stelo alto
CARATTERISTICHE: aristocratico e riservato, è un nettare dolce e dinamico, di persistenza straordinaria, soave e aggraziato, fragrante, da degustare anche da solo, nella propria intimità, sicuri di un compagno elegante, autorevole e sensuale, mai invadente.